Home Cronaca Cronaca Aosta

Violenza di genere, numeri in rialzo dei casi in Valle d’Aosta

0
CONDIVIDI

La violenza di genere, registrato dal Pronto soccorso dell’Ospedale ‘Parini’ di Aosta, è in crescita come testimoniano

Lo rende noto l’Usl.

“Nel 2022 sono stati registrati 151 casi. Di questi, la maggior parte (108) coinvolgevano donne di nazionalità italiana.

L’età media era di 38 anni. In 65 casi la violenza si è svolta in ambiente domestico, in 29 casi in strada, sei casi in ambiente lavorativo. I casi di violenza sessuale sono stati cinque. Sono state ricoverate 15 donne, mentre tre hanno rifiutato il ricovero” dicono Antonia Billeci, dirigente medico della Medicina d’urgenza e accettazione e referente aziendale e regionale per la Violenza di genere.
L’azienda sanitaria ha attivato la prima edizione di una speciale formazione per la gestione delle vittime di ‘Violenza di genere e maltrattamento domestico (compresi minori) con illustrazione del nuovo protocollo aziendale’. L’iniziativa, programmata su tre mattinate al quarto piano dell’Ospedale Parini di Aosta, è dedicata al personale che incontra le vittime di violenza di genere e domestica nella fase ‘acuta’, quindi operatori sanitari del Pronto soccorso generale, Pronto soccorso ostetricoginecologico e Pronto soccorso pediatrico, poi operatori sanitari e soccorritori del 118, psicologi del Nucleo psicologico d’emergenza, assistenti sociali ospedalieri e regionali, forze dell’ordine. La dottoressa Billeci è responsabile scientifica del corso, organizzato insieme alla referente infermieristica Katia Vallet.