Home Cronaca Cronaca Aosta

Sequestro di persona simulato ad Ayas: Procura chiede una condanna penale

0
CONDIVIDI

Nuova evoluzione nella triste storia del sequestro simulato da un 66 enne di Ayas.

La procura di Aosta ha chiesto al giudice di emettere un decreto penale di condanna per simulazione di reato.

L’uomo, la mattina di Natale, aveva simulato un sequestro di persona.

Il ristoratore il 29 dicembre era stato sentito dal pm titolare del fascicolo e durante l’interrogatorio ha ammesso di essersi inventato tutto: aveva chiamato i parenti dicendo di essere stato sequestrato da due malviventi incappucciati.

Immediatamente sono erano avvisati i carabinieri che avevano avviato le indagini. L’uomo, che si era allontanato da Ayas dove vive, era stato rintracciato nel pomeriggio di Natale nel centro di Biella assieme ad una donna.

 

Loading...