Home Cultura Cultura Aosta

LA VALEUR D’ AIMER. IL VIDEO PROGETTO IN DIFESA DELL’ AMORE

0
CONDIVIDI
La-Valeur-d-Aimer

La-Valeur-d-AimerLa-Valeur-d-Aimer

 

 

 

 

 

AOSTA. 6 GEN. “Voglio ringraziarvi non solo per ciò che avete detto o fatto a difendere questa causa e questa lotta ma anche per le persone meravigliose che siete. Non è da tutti al giorno d’oggi, ‘metterci la faccia’. Senza di voi questo progetto non avrebbe mai preso vita e son felice e fiero di aver lavorato così duramente con voi. Abbiamo riso e scherzato durante le riprese e da uno di voi è uscita questa frase dal retrogusto amaro”. “E’ impensabile che una persona debba sentirsi umiliata solo perché ha deciso di amare. Penso che questo concetto possa ben riassumere il nostro intento, la nostra idea.”

Sono alcune delle parole scritte da Samuele Tedesco, studente e neo-attivista per i diritti umani, sul suo profilo facebook in occasione della presentazione ufficiale del suo video-progetto ‘La Valeur d’Aimer’ che, prendendo ispirazione dal movimento ENOUGH is ENOUGH! nato in Germania nel 2013 ad opera dell’italiano Alfonso Pantisano, si pone l’obiettivo di lanciare un messaggio contro l’omofobia.

Il cortometraggio è stato girato presso la Cittadella dei Giovani e vi hanno preso parte alcuni volti della politica valdostana, artisti e gente comune.

[youtube]www.youtube.com/watch?v=9rcsmMtNdt8 [/youtube]

Emily Rini assessore regionale alla cultura, Raimondo Davide Donzel consigliere regionale e capogruppo PD sinistra Vda, Irene Deval propositrice dell’interpellanza per la trascrizione dei matrimoni omossessuali nel comune di Nus e Massimo Lattanzi coordinatore regionale di Forza Italia.

I commenti apparsi appena dopo la pubblicazione del video concordano tutti sull’ottimo risultato conseguito e così, l’assessore Riny “Ragazzi, avete fatto un lavoro fantastico! Samuele Sasà Tedesco. È stato un grande onore esserci! STOP HOMOPHOBIA!” a seguire Donzel “Grazie a Samuele Sasà Tedesco! Per il progetto e la regia! Sei un esempio molto positivo di un giovane in gamba che si batte per un mondo migliore! Dove tutti abbiano il diritto di amare e dove tutti abbiano gli stessi diritti! La strada è lunga da percorrere ma sono i giovani come te che tracciano la via… Tuo nonno sarebbe fiero di te!!! Onorato di aver dato un minuscolo contributo…” una punta di polemica traspare nelle parole di Irene Deval che mette l’accento sulla mancata occasione per la bocciatura della mozione ‘gemella’ presentata dal PD nel consiglio comunale di Aosta “Ho incontrato te in un posto poco frequentato che invece dovrebbe essere pieno di gente emozionati entrambi per il destino di una mozione che portava il diritto di essere se stessi amando di fronte alla comunità di Aosta. Se si fossero voltati a guardare il tuo volto e il tuo entusiasmo per un attimo credo che le cose sarebbero state differenti. Ma tu sei di quelli che ci mettono la faccia eccome e senza critiche ma hai saputo raccogliere luce e gioia di vivere e trasmetterla tramite il tuo lavoro: cos’è un’immagine se non luce? Sai il dono che hai fatto a tutti quanti? E sono queste le iniziative che indicano la giusta strada. Tuo nonno è orgoglioso di te e sorride e poi là dove si trova ogni gesto di amore è moltiplicato all’infinito! Grazie a te di cuore.”, poche ma significative le parole di Lattanzi ‘Inno alla Libertà!’.

Il video è visibile sul canale youtube Pasqui Production.

La-Valeur-d-AimerLa-Valeur-d-Aimer