Home Politica Politica Aosta

Il 35 eletti del Consiglio regionale della Valle d’Aosta

0
CONDIVIDI
Consiglio regionale della Valle d’Aosta

Con lo spoglio del 100% delle 67.146 schede elettorali pari al 65,12% degli aventi diritto al voto, ecco, a parte eventuali colpi di scena, i 35 eletti nelle Elezioni regionali della Valle d’Aosta 2018.

Con 12.265 pari al 19,25%, arriva prima l’UV, Union Valdôtaine (http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/VotiPreferenze_i.aspx?idele=137&ord=1&setcar=n&idcom=0&idsez=0&idlis=8) con sette consiglieri. Riconfermato Augusto Rollandin, Renzo Testolin, Joel Farcoz, Mauro Baccega, Emily Rini e Luca Bianchi; eletto anche l’Assessore alle Politiche sociali del Comune di Aosta Marco Sorbara.

La Lega – Salvini Vallée d’Aoste (http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/VotiPreferenze_i.aspx?idele=137&ord=1&setcar=n&idcom=0&idsez=0&idlis=7) con 10.872 pari al 17,06% porta a casa 7 consiglieri. Per prima la capolista e già consigliera comunale Nicoletta Spelgatti. Nell’Assemblea regionale ci saranno anche Paolo Sammaritani, Luca Distort, il consigliere comunale Andrea Manfrin, Diego Lucianaz, Stefano Aggravi e Roberto Luboz.

Area Civica – Stella Alpina – Pour notre Vallée (http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/VotiPreferenze_i.aspx?idele=137&ord=1&setcar=n&idcom=0&idsez=0&idlis=1) con 6.792 pari al 10,66%, raggiunge i quattro consigileri Antonio Fosson, Stefano Borrello, (nel 2013 candidato con Uv) e Pierluigi Marquis e Claudio Restano.

L’Uvp, Unione Valdôtaine Progressiste (http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/VotiPreferenze_i.aspx?idele=137&ord=1&setcar=n&idcom=0&idsez=0&idlis=5) con 6.750 voti, pari al 10,59% dei votanti è quarto con quattro seggi. Eletti sono il già presidente della Regione Laurent Vierin l’assessore Luigi Bertschy, il vice-sindaco di Chatillon, Jean-Claude Daudry e l’assessore Alessandro Nogara.

Il Movimento 5 Stelle (http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/VotiPreferenze_i.aspx idele=137&ord=1&setcar=n&idcom=0&idsez=0&idlis=10) con 6.652 voti, pari al 10,44% conquista 4 seggi. In Consiglio regionale entrano: Luciano Mossa, Luigi Vesan, Maria Luisa Russo e Manuela Nasso.

Alpe (http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/VotiPreferenze_i.aspx?idele=137&ord=1&setcar=n&idcom=0&idsez=0&idlis=6), con 5.733 voti, pari al 9,00%, guadagna tre seggi. Per le preferenze si tratta di tre dei cinque consiglieri uscenti: Albert Chatrian, Patrizia Morelli e Chantal Certan.

La new entry Impegno Civico (http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/VotiPreferenze_i.aspx?idele=137&ord=1&setcar=n&idcom=0&idsez=0&idlis=4) con 4.806 voti, pari al 7,54%, conquista tre seggi che vanno all’uscente Alberto Bertin, Daria Pulz e Chiara Minelli, già candidata alle politiche.

Tre seggi anche per l’altra new entry Mouv’ (http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/VotiPreferenze_i.aspx?idele=137&ord=1&setcar=n&idcom=0&idsez=0&idlis=9) che prende 4.545 voti, pari al 7,13%. Tre conferme per i tre consiglieri uscenti: Elso Gerandin, Roberto Cognetta e Stefano Ferrero.

Senza seggi il Partito democratico (3.436 voti, pari al 5,39%) e il Centro Destra Valle d’Aosta (1.862 voti, pari al 2,92%).

L’affluenza comune per comune in Vda: http://elezioni.regione.vda.it/elezioni/DatiAffluenza_i.aspx?idele=137&ord=1&setcar=n


Loading...