Home Consumatori Consumatori Aosta

I principali provvedimenti della Giunta regionale

0
CONDIVIDI
I principali provvedimenti della Giunta regionale

Sviluppo economico, formazione e lavoro in Valle d’Aosta

La Giunta regionale ha designato quale rappresentante dell’Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Institut régional Adolfo Gervasone – Istituto regionale Adolfo Gervasone, il Coordinatore del Dipartimento politiche sociali, Vitaliano Vitali.

Il Governo della Regione, ai sensi della legge 11/1997 e su proposta del Presidente della Regione, dell’Assessore all’Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate e dell’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali, ha nominato Marco Saivetto in qualità di componente del Collegio sindacale dell’Azienda U.S.L. della Valle d’Aosta, per un triennio.

La Giunta regionale ha concesso un contributo di 66 mila 160 euro, pari al 40% della spesa ammissibile, a un’impresa artigiana di Brissogne per l’acquisto di un macchinario innovativo di falegnameria a controllo numerico, e un contributo di 92 mila euro, pari al 40% della spesa ammissibile, a una piccola impresa industriale di Quart per l’acquisto di un impianto innovativo di essicazione e nobilitazione Uv Led di stampa.

Le Gouvernement de la Région a approuvé le texte d’un accord-cadre à conclure avec l’Université de Technologie de Compiègne, visant à la coopération dans la recherche, l’innovation, le transfert de technologie et l’enseignement supérieur.

Cet accord permettra aux entreprises de la Vallée d’Aoste de développer des collaborations et des partenariats internationaux dans les activités de recherche et de développement capables de générer un plus grand impact sur la productivité locale, former des professionnels de haut niveau, tels que les titulaires d’un doctorat d’entreprises, ainsi que de promouvoir des échanges et des Master universitaires dans un esprit d’innovation et d’interculturalité, compte tenu du rôle stratégique de l’Université, qui se positionne comme une grande université européenne de technologie de classe mondiale avec sa vaste expertise technologique et son réseau de partenaires internationaux.

 

AGRICOLTURA E RISORSE NATURALI

La Giunta regionale ha esaminato il piano degli interventi in amministrazione diretta del Dipartimento risorse naturali e Corpo forestale per il triennio 2021/2023, per un importo complessivo presunto di 11 milioni 902 mila 100 euro per ogni anno.

Per la realizzazione del piano di interventi saranno impiegati 375 operai a tempo determinato per 140 giornate lavorative, 66 operai a tempo indeterminato di cui alla dotazione prevista e 39 impiegati forestali assunti con contratto degli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestali.

L’atto sarà ora trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.

 

AMBIENTE, TRASPORTI E MOBILITÀ SOSTENIBILE

La Giunta regionale, ai sensi della legge regionale 3 dicembre 2007, n. 31, ha nominato, fino al 31 dicembre 2021, l’Assessora all’Ambiente, Trasporti e Mobilità sostenibile, Chiara Minelli, in qualità di Presidente dell’Osservatorio regionale sui rifiuti, Mauro Lucianaz e Marco Vesan quali rappresentanti designati delle Unitès des Communes Valdôtaines, Loris Sartore quale rappresentante designato dal Comune di Aosta, Matteo Millevolte quale rappresentante designato dai soggetti affidatari della gestione degli impianti di smaltimento e di recupero dei rifiuti urbani, operanti nel territorio regionale.

L’Esecutivo ha esaminato le tariffe da applicare ai Sub-ATO per il conferimento dei rifiuti urbani presso il Centro regionale di trattamento dei rifiuti urbani e assimilati di Brissogne. L’atto sarà trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.

 

BENI CULTURALI, TURISMO, SPORT E COMMERCIO

La Giunta regionale ha approvato il programma delle mostre da realizzare nell’anno 2021 a cura della Struttura Attività espositive e promozione identità culturale presso il Museo archeologico regionale e il Centro Saint-Bénin di Aosta, per una spesa complessiva presunta pari a 445 mila 275 euro. In particolare, le mostre saranno:

MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE – Mostra dal titolo provvisorio The family of Man. Una mostra fotografica sull’uomo contemporaneo dal 27 maggio al 10 ottobre 2021: la mostra, che prende spunto da una delle esposizioni più importanti della storia della fotografia, inaugurata al MoMA di New York nel 1955, offre una complessa e significativa riflessione sull’attualità attraverso lo sguardo dei più importanti protagonisti della fotografia italiana, da Gianni Berengo Gardin a Ferdinando Scianna, da Paolo Pellegrin a Massimo Vitali.
CENTRO SAINT-BENIN – Mostra dal titolo Guido Crepax. I mille volti di Valentina, dal 15 aprile al 26 settembre 2021: l’esposizione, realizzata in collaborazione con l’Archivio Crepax, presenta la ricerca artistica di uno dei più influenti maestri del fumetto d’autore, Guido Crepax (1933-2003), attraverso il suo personaggio più iconico e si compone di un allestimento immersivo, con oltre cento opere tra tavole originali, oggetti di design e sagome tridimensionali.
Il Governo della Regione ha approvato l’accettazione della donazione a favore dell’Amministrazione regionale da parte della Sig.ra Teresa Charles del fondo fotografico consistente in n. 762 unità iconografiche (negativi fotografici b/n, su lastra in vetro e pellicola in nitrato di cellulosa – autore: don Jean-Baptiste Gontier – temi: ritratti e vedute – periodo: dal 1890 alla prima metà anni 1930 – luoghi: Champorcher, Bionaz).

L’Esecutivo ha approvato  il bilancio di previsione dell’Office régional du tourisme – Ufficio regionale del turismo per l’esercizio finanziario 1/1/2021 – 31/12/2021 e ha assegnato allo stesso un fondo annuale per l’anno 2021 di importo pari a 3 milioni 420 mila euro. Inoltre, il Governo regionale ha esaminato il piano operativo annuale (POA) per l’anno 2021 dell’Office régional du tourisme – Ufficio regionale del turismo, dando atto che al finanziamento e all’attuazione del POA provvederà l’Ente Office attraverso il proprio bilancio di previsione. L’atto di approvazione del POA sarà ora trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.

 

FINANZE, INNOVAZIONE, OPERE PUBBLICHE E TERRITORIO

La Giunta regionale ha stabilito in 3 milioni 490 mila 800 euro l’ammontare della quota di risorse da destinare al finanziamento delle domande di mutuo presentate e ammesse a beneficio del 2019 dalla n. 55 alla 70 del capo II e dalla n. 25 alla 29 del capo III quater ai sensi della legge regionale 13 febbraio 2013, n. 3 – titolo IV – Fondi di rotazione per la ripresa dell’industria edilizia.

L’Esecutivo, su proposta dell’Assessore alle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio e dell’Assessora all’Ambiente, Trasporti e Mobilità sostenibile, ha approvato il Programma attività triennale 2021 – 2023 della Fondazione Montagna sicura – Montagne sûre per l’attuazione di iniziative istituzionali, di ricerca applicata, formative, documentali e divulgative, riguardanti la glaciologia, i rischi glaciali, la prevenzione dei rischi idrogeologici, la neve e le valanghe, lo sviluppo sostenibile, l’Espace Mont-Blanc, la medicina di montagna e lo studio dei fenomeni ambientali che condizionano la vita in montagna, nell’ambito delle attività previste dalla legge regionale 9/2002. Il Programma triennale consentirà di individuare e programmare le iniziative ed i servizi istituzionali della Fondazione Montagna sicura – Montagne sûre, secondo gli obiettivi dell’Amministrazione mediante anche nuove progettualità da definire nell’ambito della programmazione dei fondi europei. La Giunta ha contestualmente approvato due convenzioni. La prima tra la Fondazione Montagna sicura – Montagne sûre e l’Assessorato Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio per l’attuazione di iniziative istituzionali e di ricerca applicata, di innovazione, divulgative e formative, riguardanti la glaciologia, i rischi glaciali, la prevenzione dei rischi idrogeologici, la neve e le valanghe, per il periodo gennaio 2021 – dicembre 2023, per un importo complessivo pari a 2 milioni e 10 mila euro. La seconda convenzione, tra la Fondazione Montagna sicura – Montagne sûre e l’Assessorato Ambiente, Trasporti e Mobilità sostenibile per la realizzazione di iniziative di ricerca, di innovazione e divulgative, nonché per la gestione della “Casermetta dell’Espace Mont-Blanc”, al Col de La Seigne in Comune di Courmayeur, nell’ambito delle attività dell’Espace Mont-Blanc e in materia di sviluppo sostenibile in montagna, per il periodo gennaio 2021 – 31 dicembre 2023, per un importo complessivo pari a 360 mila euro.

 

ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ, POLITICHE GIOVANILI, AFFARI EUROPEI E PARTECIPATE

La Giunta regionale ha deliberato la costituzione di un gruppo di lavoro per la valorizzazione e la riorganizzazione dell’offerta formativa musicale valdostana. Il gruppo di lavoro sarà composto da:

Assessore all’istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e partecipate, o un suo delegato;
un rappresentante del Liceo Classico Artistico e Musicale (LICAM);
un rappresentante dell’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta/Conservatoire de la Vallée d’Aoste (IMP);
un rappresentante della Scuola di Formazione e Orientamento Musicale della Fondazione Maria Ida Viglino (SFOM);
un rappresentante del mondo universitario valdostano;
un rappresentante scelto congiuntamente fra i componenti delle realtà musicali volontaristiche regionali (cori, bande, gruppi musicali)
Il gruppo di lavoro concluderà i lavori entro il 30 aprile 2021, consegnando una relazione sulla tematica all’Amministrazione regionale.

 

SANITÀ, SALUTE E POLITICHE SOCIALI

La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali di concerto con l’Assessore allo Sviluppo economico, Formazione e Lavoro, ha approvato lo schema della proposta progettuale per la realizzazione di interventi di inclusione attiva e di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale previsti nei patti per l’inclusione sociale sottoscritti dai beneficiari del Reddito di cittadinanza e da altre persone in povertà, a valere sull’Avviso 1/2019 PaIS, PON Inclusione 2014-2020. La proposta progettuale intende potenziare sul territorio regionale i seguenti ambiti di intervento:

i servizi di segretariato, i servizi di presa in carico e degli interventi sociali rivolti alle persone in povertà sia che si tratti dei percettori della misura nazionale di contrasto alla povertà assoluta o di altre persone in povertà;
l’attivazione lavorativa, tirocini e work experience al fine di promuovere la funzione generale del progetto personalizzato che è quella dell’inclusione sociale e lavorativa attraverso un percorso di attivazione della persona;
la formazione per il lavoro per i destinatari al fine di promuovere la qualificazione e la riqualificazione professionale, l’autoimpiego e l’immediato inserimento lavorativo oltre che tirocini formativi e di orientamento, formazione in apprendistato, formazione finalizzate all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione;
le attività per l’innovazione e l’empowerment degli operatori, quali attività formative rivolte agli operatori della rete dei servizi pubblici e privati coinvolti nella valutazione, definizione e realizzazione dei progetti personalizzati, al fine di  accrescere le competenze del sistema e a migliorare l’empowerment individuale.
La Giunta regionale ha designato Angelo Michele Pescarmona quale Direttore generale dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, per la durata di 3 anni a decorrere dal 1° febbraio 2021.


Loading...