Home Politica Politica Mondo

FRANCIA: IL SOCIALISTA FRANCOIS HOLLANDE E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

0
CONDIVIDI

hollande_franciaPARIGI 6 MAG. Il candidato socialista Francois Hollande è il vincitore delle elezioni francesi e settimo nuovo Presidente della Repubblica transalpina.

Il candidato della sinistra ha battuto Nicolas Sarkozy con un minimo scarto: il 51,99% dei voti contro il 48,01% dell’ex Presidente, ormai uscente…anzi uscito da Palais de l’Elysée. I sostenitori di Hollande si stanno radunando al loro quartier generale: inizia la grande festa dei socialisti francesi, in marcia simbolica verso Place del Bastille a stappare champagne.

Dopo 17 anni di incontrastato regno della destra gollista, un socialista torna al potere in Francia. L’ultimo fu Mitterand. E il Cancelliere tedesco Angela Merkel dovrà ora rivedere la tenuta dell'”Euro-asse Parigi-Berlino”. Il Presidente francese battuto dalle urne ha rivolto un appello all’unità del suo partito, l’Ump. “Restate uniti. Dobbiamo vincere la battaglia delle legislative (previste per metà giugno prossimo n.d.r.) ma io non guiderò la campagna elettorale” – ha dichiarato Nicolas Sarkozy ai vertici del partito cui ha letto il testo del discorso di accettazione della sconfitta, secondo quanto riferiscono fonti presenti all’incontro all’Eliseo.

Centinaia di sostenitori del Partito Socialista francese stanno affollando Rue Solferino, la strada parigina in cui si trova la sede del Partito, in attesa di festeggiare la vittoria del candidato alle presidenziali Francois Hollande. Da lì si sta organizzando la marcia festosa a Place de la Bastille, dove fece il suo discorso anche Francois Mitterrand nel 1981 dopo la sua elezione.

Poche le televisioni radunate in Place de la Concorde, dove Sarkozy fece il discorso dopo il trionfo alle elezioni del 2007. Secondo una fonte del giornale “Le Soir”, il partito di Sarkozy ha naturalmente cancellato in fretta e furia la festa per la vittoria mancata.

“E’ una grandissima gioia” – così a caldo si è espresso il portavoce del Partito Socialista francese, Benoit Hamon, dopo la vittoria al teso ballottaggio presidenziale. “Con Francois Hollande è “la Repubblica che ritorna” – ha aggiunto il numero 2 dei socialisti, Harlem Desir. “La Francia ha rifiutato la deriva sarkozista e ha scelto di riprendere in mano il suo destino. E’ la fine dell’arroganza, questo 6 maggio è un giorno di vittoria per tutti i repubblicani”.

Il socialista Francois Hollande è dato per vincitore anche in molti dei Territori d’Oltremare francesi che hanno concluso lo scrutinio dopo aver iniziato ieri le operazioni di voto. Secondo i dati riportati dal quotidiano belga “Le Soir”, testata omonima di quella autorevole francese, in Martinica Hollande avrebbe ottenuto il 68,4% dei voti contro i 31,5% di Sarkozy, in Guadalupa il 71,9% contro il 28%. In Guiana il 62% contro il 37,9%. “Le Soir” pubblica anche on-line le cifre dei voti dei cittadini francesi a Montreal in Canada-Quebéc che danno vincitore Hollande con il 57,74% contro il 42,26% di Sarkozy, mentre i francesi residenti a New York avrebbero preferito l’ ex-Presidente, in vantaggio con il 62,5% dei consensi contro il 37,5% di Hollande. In testa Sarkozy anche a Saint Barthelemy con l’82,7% contro il 17,3%, mentre a Saint Martin avrebbe vinto Hollande con il 51,6% contro il 48,4%. Marcello Di Meglio


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!