Home Cronaca Cronaca Aosta

Covid, Valle D’Aosta confermata in Zona Arancione

0
CONDIVIDI

A seguito dell’analisi settimanale dei dati da parte della Cabina di regia istituita dal Ministero della Salute, per la Valle d’Aosta viene confermata, fino a domenica 28 marzo compresa, la classificazione in zona arancione. Classificazione che si basa su dati e parametri  rilevati negli ultimi 14 giorni e che sarà confermata dall’Ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza, la cui pubblicazione è prevista entro la mattinata di domani.

Resta quindi attuale l’ordinanza n.117 che il Presidente della Regione Erik Lavevazha firmato sabato scorso, 13 marzo, per contestualizzare su tutto il territorio regionale le misure di contenimento del contagio previste per la “zona arancione” nel DPCM 2 marzo 2021 e contenute nel decreto-legge n. 30 del 13 marzo su interventi di sostegno per i lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena.

Il Presidente della Regione Erik Lavevaz a seguito dei dati attuali, che registrano un notevole peggioramento dei contagi in Valle d’Aosta, invita la popolazione alla prudenza e all’osservanza delle misure da adottare per il contenimento del virus.

Nel Report n.44  della Cabina di Regia di Ministero e Istituto superiore si Sanità si ribadisce infatti per la Valle d’Aosta la necessità, anche alla luce dell’aumento sostenuto della prevalenza di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità, di mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e della mobilità. È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile.

 


Loading...