Home Cronaca

Covid, Ospedale Parini sotto pressione: sospesi ricoveri meno gravi

0
CONDIVIDI
L'Ospedale Parini di Aosta

Comincia a destare qualche preoccupazione la pressione del Covid sugli ospedali della Valle d’Aosta con ripercussioni anche su ricoveri per altre patologie.

Sospensione dei ricoveri – compresi quelli di classe A, la più alta nella scala delle priorità – fino al 10 gennaio; riduzione dell’attività chirurgica e solo per gli interventi urgenti, così da sfruttare il personale di sala nei turni dei reparti Covid; attivazione, da domani, del “triangolo”, i dieci posti per pazienti contagiati di intensità moderata o severa.

Sono le misure messe in atto dall’Usl della Valle d’Aosta per far fronte all’aumento dei contagi e la conseguente grave carenza di posti letto sia per i pazienti Covid sia per i malati non Covid.

Di fatto, saranno possibili solo i ricoveri urgenti di pazienti che provengono dal Pronto soccorso.

Il bollettino diffuso ieri dalla Regione sulla base dei dati Usl riporta 217 nuovi contagi in 24 ore che a fronte di 97 guariti portano il numero dei casi attuali in Valle d’Aosta a 1213 persone. I pazienti ricoverati in ospedale sono 27, di cui uno in terapia intensiva. Le

Loading...