Home Cronaca Cronaca Aosta

Covid, medici: nuova ordinanza su accesso pazienti

0
CONDIVIDI

Il Presidente della Regione ha firmato oggi, sabato 8 agosto 2020, l’ordinanza n. 327 che, revocando l’ordinanza n. 115 in data 19 marzo 2020, dispone nuove misure per consentire l’accesso dei pazienti, anche per prestazione non indifferibili, agli ambulatori dei medici di assistenza primaria e dei pediatri di libera scelta.

L’ordinanza prevede il riavvio, con pari decorrenza, delle attività degli ambulatori dei medici di assistenza primaria e dei pediatri di libera scelta anche per prestazioni non indifferibili, nel rispetto delle seguenti prescrizioni igienico-sanitarie allo scopo di prevenire e ridurre il rischio di contagio:

–           gli orari di apertura degli studi professionali devono rispettare quanto previsto dagli artt. 35 e 36, comma 5, dei rispettivi Accordi Collettivi Nazionali vigenti;

–           le visite nello studio medico vengono di norma erogate su appuntamento, fatte salve le necessità urgenti, le quali devono comunque essere prese in carico, come previsto dagli artt. 35 e 36, comma 8, dei rispettivi Accordi Collettivi Nazionali vigenti, a seguito di triage telefonico;

–           all’atto della prenotazione il medico, o suo collaboratore, raccomanda al paziente  e all’eventuale accompagnatore, di presentarsi soltanto in assenza di sintomi, quali febbre, tosse e disturbi respiratori di possibile natura infettiva. Qualora il paziente evidenzi tali sintomi, il medico fornisce al medesimo adeguate indicazioni per la sua presa in carico;

–           se necessario, il paziente può essere accompagnato da una sola persona;

–           l’attività deve essere organizzata in maniera tale da rispettare le regole del distanziamento sociale nei locali comuni e, in particolare, nelle sale di attesa;

–           prevedere l’obbligo dell’uso della mascherina che deve essere indossata correttamente per tutta la durata della permanenza nell’ambulatorio, garantendo idonea copertura di naso e bocca;

–           dotare l’ambulatorio di dispenser con prodotti igienizzanti prevedendo l’obbligo di frizionarsi le mani già all’ingresso;

–           garantire adeguato arieggiamento e sanificazione dei locali;

–           prevedere, laddove possibile, percorsi differenziati di entrata e di uscita dall’ambulatorio.

Per quanto concerne le attività ad accesso diretto, esercitate dai medici di assistenza primaria e dai pediatri di libera scelta, effettuate sia presso gli ambulatori, sia presso i poliambulatori con sede ad Aosta, Châtillon, Donnas e Morgex, l’azienda USL della Valle d’Aosta di concerto con l’Assessorato della Sanità, Salute e Politiche sociale provvederà a definire le modalità e i tempi di apertura, dandone diretta e pronta comunicazione.

L’ordinanza ha validità a partire da lunedì 10 agosto 2020 fino a nuovo provvedimento.

 


Loading...