Home Cronaca Cronaca Aosta

Covid, le misure di prevenzione per chi torna dalla GB

0
CONDIVIDI
Aeroporto Gex di Aosta

 

La Regione Valle d’Aosta vuole ricordare la procedura in atto su tutto il territorio nazionale rispetto a coloro che hanno soggiornato nelle ultime due settimane nel Regno Unito.

Con una nuova ordinanza, firmata ieri, 23 dicembre, di concerto con il Ministro degli Esteri ed il Ministro dei Trasporti), dal Ministro della Salute è stata determinata la possibilità d’ingresso in Italia per le persone che hanno soggiornato o transitato nel Regno Unito a partire dal 6 dicembre.

Possono in particolare entrare nel territorio nazionale:

le persone che hanno la residenza anagrafica in Italia. Tale residenza deve decorrere da una data antecedente il 23 dicembre 2020 e va indicata tramite autodichiarazione;
tutte le persone che hanno un motivo di assoluta necessità, che andrà dichiarato mediante autodichiarazione (artt. 46 e 47 d.P.R. n. 445/2000).
Fino al 6 gennaio 2021 le persone che rientrano nelle due categorie descritte sopra e che intendono entrare in Italia devono:

avere al momento dell’imbarco e presentare a chiunque sia deputato a effettuare controlli l’esito negativo di un test (tampone molecolare o antigenico) effettuato nelle 72 ore precedenti l’ingresso in Italia,
sottoporsi a un test (tampone molecolare o antigenico) al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine. Se non sarà possibile all’arrivo, occorrerà sottoporsi al test presso la ASL di riferimento entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale. Per quanti arrivino in aereo dal Regno Unito, il tampone è effettuato al momento dell’arrivo in aeroporto;

 

sottoporsi alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fiduciario per 14 giorni, previa comunicazione al Dipartimento di prevenzione della ASL competente e a prescindere dall’esito del test effettuato all’arrivo.
Per quanto riguarda la Valle d’Aosta, si ricorda che tutte le comunicazioni devono fatte, esclusivamente via mail (igiene.pubblica@ausl.vda.it), al Dipartimento di prevenzione dell’


Loading...