Home Cronaca Cronaca Aosta

Covid, cosa è permesso in Vda nelle festività in Zona Arancione

0
CONDIVIDI

La Valle d’Aosta in zona Arancione, cosa è permesso dal DPCM delle festività natalizie nella nostra regione.

Il 28, 29, 30 dicembre e il 4 gennaio (inseriti nel Decreto Natale del 18 dicembre come fascia arancione) in Valle d’Aosta ci sarà la possibilità di spostamento su tutto il territorio regionale, senza vincoli, compresa Aosta. E’ quanto prevede un’ordinanza del Presidente della Regione, Erik Lavevaz, dedicata agli spostamenti in occasione del periodo natalizio.

In quei giorni è anche prevista la possibilità di praticare sci di fondo e la caccia al cinghiale. Nei giorni della fascia ‘rossa’ – il 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre e il primo, 2, 3, 5 e 6 gennaio – la possibilità di spostamento nei Comuni ‘vicini’ sarà concessa per motivi di lavoro, di salute o per comprovata necessità.

Nelle stesse giornate la pratica dello sci di fondo è ammessa soltanto per gli atleti o per i residenti nel territorio comunale dove si trovano le piste dello sci nordico.

Contestualmente l’attività motoria e sportiva – comprese le ciaspole – è consentita solo nel proprio comune di residenza e sotto ai 2.200 metri di quota.. Lo scialpinismo si potrà praticare esclusivamente dal 28 al 30 dicembre 2020 e il 4 gennaio 2021 al di fuori dei comprensori sciistici e con l’accompagnamento di guida alpina o maestro di sci.


Loading...