Home Cronaca Cronaca Aosta

Covid, Cgil preoccupata per ordinanza Valle d’Aosta

0
CONDIVIDI
Sindacati

Continua a far discutere l’ordinanza del governatore della Valle d’Aosta che va contro il DPCM del Governo Conte.

“Chiediamo responsabilità al Governo regionale e chiediamo prudenza per tutelare la salute di tutte le lavoratrici, dei lavoratori e dei cittadini tutti. E ci chiediamo anche a questo punto perché la scuola non riapre?”.

Così la Cgil Valle d’Aosta, in merito all’approvazione della norma regionale che attribuisce alla Valle d’Aosta maggiore autonomia nella gestione dell’emergenza Covid.
“La salute e il lavoro al primo posto. Come Cgil Valle d’Aosta – spiega il sindacato – abbiamo messo queste due componenti sempre al primo posto, perché in primis toccano i cittadini, tutti e indistintamente”. Secondo la Cgil “quello a cui stiamo assistendo in Consiglio regionale è un teatrino che non ci appassiona e nemmeno vogliamo entrare nella querelle tutta politica, come nella migliore tradizione degli ultimi decenni della politica nostrana”.
“Ciò che non comprendiamo – prosegue il sindacato – è il cambio di passo repentino e questo braccio di ferro con il governo nazionale sulla questione delle restrizioni”.


Loading...