Home Cronaca Cronaca Aosta

Covid, Aosta città italiana con la percentuale più alta di morti

0
CONDIVIDI

Triste primato per la Valle D’Aosta che, a causa della seconda ondata di pandemia da Covid, è la città italiana dove si muore di più.

Nei primi 15 giorni di novembre ad Aosta è stato registrato un aumento record di mortalità pari al 120% rispetto al previsto. Si tratta dell’incremento maggiore tra le 32 città italiane prese in esame nel report ‘Andamento della mortalità giornaliera (Sismg) nelle città italiane in relazione all’epidemia di Covid-19’ del ministero della Salute.

Seguono Bolzano (112%), Torino (111%), Genova (96%), Trento (89%) e Milano (83%).

Le città del Nord fanno segnare un aumento medio del 75%, quelle del Centro-Sud del 46%. Nel capoluogo valdostano sono morte 33 persone nella prima metà di novembre, rispetto alle 15 attese.

Per ogni città, la mortalità giornaliera attesa è definita come la media per giorno della settimana e numero della settimana calcolata nei cinque anni precedenti e pesata per la popolazione residente


Loading...