Home Economia Economia Aosta

Comprensori sciistici, 21 milioni di fondi per il settore

0
CONDIVIDI
A rischio l’apertura impianti sci per il 7 gennaio

Importante manovra di sostegno della Regione Valle d’Aosta nei confronti dei propri comprensori sciistici.

Il Governo regionale ha difatti approvato le graduatorie per la concessione di contributi per gli investimenti sui comprensori sciistici valdostani (legge 8/2004). Tali contributi “rientrano nella politica di sostegno all’economia e all’occupazione sul territorio valdostano nel periodo di emergenza sanitaria” e “serviranno per il mantenimento ed ammodernamento delle strutture e degli impianti tecnologici delle località sciistiche”. L’importo deliberato è pari a 10,5 milioni di euro: 3,6 milioni per gli impianti a fune, 223.234 per le strutture funzionalmente connesse, 50.000 per i sistemi di sicurezza, 5,6 milioni per gli impianti di innevamento, 972.000 per i mezzi battipista.
Inoltre il provvedimento dirigenziale per i comprensori che fruiscono dei contributi a valere sulla legge regionale 6/2018 permetterà nei prossimi giorni di rendere disponibili ulteriori 10,5 milioni di euro che saranno così suddivisi: 1,8 milioni per impianti a fune, 776.372 per le strutture funzionalmente connesse, 520.000 per i sistemi di sicurezza, 6,7 milioni per gli impianti di innevamento, 653.600 per i mezzi battipista. Il totale complessivo degli investimenti nel settore ammonta a circa 21 milioni di euro.


Loading...