Home Cultura Cultura Aosta

Carlo Mollino e le seduzioni della montagna: architettura, sci, fotografia, design

0
CONDIVIDI
Carlo Mollino e le seduzioni della montagna: architettura, sci, fotografia, design martedì 6 alle 18 presso la Tour de l’Archet di Morgex
Carlo Mollino e le seduzioni della montagna: architettura, sci, fotografia, design martedì 6 alle 18 presso la Tour de l’Archet di Morgex

Carlo Mollino e le seduzioni della montagna: architettura, sci, fotografia, design martedì 6 alle 18 presso la Tour de l’Archet di Morgex

Carlo Mollino e le seduzioni della montagna: in occasione del ciclo di eventi per la celebrazione della Giornata internazionale della montagna 2022, si terrà la conferenza “Carlo Mollino e le seduzioni della montagna: architettura, sci, fotografia, design” di Alessandra Ruffino, organizzata dalla Fondazione Centro di studi storico-letterari Natalino Sapegno Onlus.

La conferenza sarà accompagnata dalla proiezione di fotografie di Carlo Mollino (Torino, 1905-1973) e di numerose immagini relative ai suoi lavori di architetto e designer animato da un vivo amore per la montagna e per la Valle d’Aosta.

Nel 1965, Mollino scriveva: per le sue qualità ambientali ed etniche, la Valle d’Aosta vive di una tradizione architettonica superba, inequivocabile e insieme nobilmente sottile nelle sue differenziazioni dalle altre architetture tipiche alpine.

Tra le architetture realizzate in vita dal grande maestro torinese, diverse sono tuttora ubicate in Valle, come la Casa del Sole a Cervinia (già hotel per il quale l’autore disegnò anche gli arredi), la Casa Garelli a Champoluc e la Casa Capriata a Gressoney, realizzata postuma.

La passione molliniana per la montagna trova una significativa riprova in “Introduzione al discesismo: tecnica e stili, agonismo, discesa e slalom, storia, didattica, equipaggiamento”, importante volume corredato da 212 disegni e fotografie originali, pubblicato nel 1950.

La relatrice della conferenza, Alessandra Ruffino, è autrice di diverse monografie, fra le quali “Mollino fuoriserie”.

L’evento è gratuito e aperto al pubblico.

Loading...