Home Cronaca

Campionati regionali Ragazzi e Cadetti

0
CONDIVIDI
Campionati regionali Ragazzi e Cadetti

Il campo Crestella di Donnas ha ospitato ieri l’appuntamento che ha assegnato i titoli regionali delle prove multiple per le categorie Ragazzi U14 e Cadetti U16

La riunione organizzata dall’Atletica Pont Donnas, ha visto 22 Ragazzi e 9 Cadetti in classifica.

Di contorno anche gare per i più piccoli della categoria Esordienti che, in questo anno travagliato, hanno avuto una delle rare opportunità per scendere in campo e divertirsi, mantenendo quelle che sono le norme anti Covid.

Tornando alle prove multiple, i Ragazzi, delle classi 2007 e 2008, si sono sfidati sulle quattro prove del Tetrathlon. In campo femminile, dove nove erano le atlete in gara, ad imporsi è stata Kirsten Goyet, della Cogne, che ha totalizzato 2227 punti complessivi in virtù di 11”03 sui 60hs, 3m97 nel salto in lungo, 7m29 nel lancio del peso di gomma da 2 kg e i 600 metri corsi in 2’05”50. Il podio è tutto occupato da atlete della Cogne con Martina Milani, seconda con 2148 e Alice Saraillon che ha concluso il suo impegno collezionando 2108 punti.

In campo maschile, sempre tra gli under 14, tra i 13 iscritti, la palma del migliore se la è aggiudicata Pietro Camosso, del Pont Donnas che ha collezionato 2221 punti, determinati in virtù di queste prestazioni individuali: 10”10 sui 60hs, 3m79 nel lungo, 11m61 nel peso di gomma da 2kg e, infine, 1’54”56 sui 600. La seconda posizione è andata a Matteo Maniezzo, della Cogne, che ha concluso con 2124 punti all’attivo, mentre la terza piazza è stata di Tommaso Suquet, dell’APD Pont St Martin, che ha ottenuto 1854 punti.

Nella categoria Cadetti, sei le atlete under 16 che si sono impegnate nelle cinque prove del Pentathlon.

A vincere il titolo regionale è stata Elisa Lorenzini, della Calvesi, con 2520 punti, precedendo Aurora Gamba, del Pont Donnas che ha chiuso con 2326 punti, mentre Giorgia Abbate della Calvesi ha fatto propria la terza posizione con 2220 punti.

La vincitrice del titolo valdostano, per imporsi, ha realizzato questi risultati individuali: 14”11 sugli 80hs, 14”59 nel giavellotto (gr 400), 1m39 nell’alto, 2’03”28 nei 600 metri e 4m30 nel salto in lungo. Tre i protagonisti della prova maschile, nelle sei prove dell’Esathlon a loro riservato, dove il vincitore è stato Alesandro Bellini della Calvesi con 3271 punti.

A completare la classifica Mathieu Bosonin della Calvesi che ha retto la sfida terminando a soli 70 punti dal primo, con 3201 punti. Più staccato Mattia Berlier, della Cogne, che nelle sei prove ha collezionato 1504 punti. Alessandro Bellini per imporsi ha realizzato questi risultati individuali: 15”94 nei 100hs, 1m61 nell’alto, 34,22 nel giavellotto (gr 600), 23m41 nel lancio del disco (1,5kg), 3’04”93 nei 1000 e 4m91 nelsalto in lungo.

Il link ai risultati completi: http://www.fidal.it/risultati/2020/REG24392/Risultat.htm


Loading...