Home Consumatori

Blocco collegamenti ferroviari tra Svizzera e l’Italia

0
CONDIVIDI
Blocco collegamenti ferroviari tra Svizzera e l’Italia

I collegamenti ferroviari tra la Svizzera e l’Italia sono bloccati da oggi 10 dicembre 2020.

«Il Gruppo FS Italia preso visione delle direttive delle Ferrovie Federali Svizzere   ̶   si precisa in una nota della direzione   ̶   sono allo studio delle ipotesi tecniche per consentire l’eventuale riattivazione di alcuni collegamenti.» Per informare sulle nuove sospensioni e pianificazione dei collegamenti, elenchiamo anche eventuali accomodamenti.

I collegamenti ad alta velocità oggetto di blocco prima e oltre confine, sono gli Eurocity da Chiasso e da Briga verso l’Italia, così come quelli che percorrono l’asse del Sempione (ad eccezione dell’EC39 e dell’EC42/44 tra Ginevra e Briga). Viaggiano i treni regolarmente nel territorio svizzero gli Eurocity tra Zurigo, Basilea e Chiasso, sull’asse del Gottardo, e tra Basilea e Briga sull’asse del Lötschberg.

Modifiche collegamenti con la Germania:  Gli Eurocity 451/151 circolano fino al 12 dicembre solo tra Francoforte e Chiasso, mentre dal 13 dicembre, giorno in cui entra in vigore l’orario invernale, viaggiano solo tra Basilea e Chiasso. Non ci saranno Eurocity né da e per l’Italia, né da e per la Germania.

Traffico regionale. I regionali della compagnia ferroviaria BLS continuano a viaggiare tra Briga e Domodossola, il traffico transfrontaliero della compagnia TILO è sospeso. “Una misura – spiegano le Ferrovie elvetiche – per il momento limitata a tre giorni, in attesa che le autorità italiane diano ulteriori indicazioni sulla corretta applicazione del Dpcm.”

La decisione di bloccare la rete ferroviaria di oggi 10 dicembre, rimarrà in vigore fino a nuova comunicazione – spiega il Gruppo FS in una nota – è legata al rispetto del Dpcm emanato dal Governo italiano il 3 dicembre scorso, che prevede misure di prevenzione da applicare anche in territorio estero.ABov



Loading...