Home Economia Economia Aosta

Bilancio Traforo Monte Bianco, astensione della Regione

0
CONDIVIDI
Traforo Monte Bianco

L’Assessorato dell’Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate della Regione autonoma Valle d’Aosta comunica che l’Assessore On. Luciano Caveri ha partecipato ieri, venerdì 9 aprile 2021, all’Assemblea della Società italiana del Traforo del Monte Bianco, convocata in particolare per l’approvazione del Bilancio.

Nel suo intervento, l’Assessore ha rimarcato come per i valdostani il traforo del Monte Bianco sia una struttura indispensabile, dicendosi preoccupato dello scontro verificatosi in Assemblea e anche, di recente, in Tribunale fra Autostrade e Anas.

I punti sollevati da Anas – ha spiegato l’Assessore Caveri – ci obbligano alla necessaria vigilanza e attenzione. Durante la pandemia si sarebbero potuti fare una parte dei lavori di messa in sicurezza e su questi stessi lavori in prospettiva ci vogliono certezze tecniche e tempistiche concordate per non bloccare un’arteria strategica in campo europeo”.

Stessa chiarezza – ha proseguito l’Assessore – dobbiamo averla sul futuro della compagine azionaria di Autostrade. Noi manteniamo – lo ricordo – stretti rapporti con le autorità francesi confinanti con cui scegliere il futuro. Il prospettato raddoppio, con un traforo monotubo esistente su cui svolgere lavori a singhiozzo da qui al 2030, non è la soluzione, peraltro bocciata dallo stesso Presidente Emmanuel Macron. Siamo disponibili con le autorità nazionali e francesi a valutare soluzioni future più moderne di collegamento con la Francia”.


Loading...