Home Cronaca Cronaca Aosta

Aggressione ai carabinieri, nei guai 37 enne aostano

0
CONDIVIDI

Aggressione ai danni di carabinieri che sono intervenuti per un caso di violenza di genere ad Aosta e per bloccarlo i militari sono ricorsi all’uso del taser.

L’uomo, di 37 anni, di Aosta, è stato arrestato e portato al pronto soccorso dell’ospedale Parini, prima del trasferimento nel carcere di Brissogne.

I fatti sono avvenuti nel capoluogo regionale, nel pomeriggio di martedì 23 maggio.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo verso le 15.30 avrebbe aggredito in casa la compagna trentacinquenne, il tutto davanti alla figlia di quattro anni. La vicina, sentendo le urla, ha quindi chiamato i carabinieri. Nel frattempo la donna, con la maglietta strappata, è scesa in strada ed è stata raggiunta da sua madre. Il compagno è passato dall’aggressione verbale alle minacce di morte, spingendo anche la madre della compagna, che ha riportato lesioni guaribili in cinque giorni.

All’arrivo dei militari l’uomo ha opposto resistenza, insultandoli e aggredendone due. Gli vengono contestati maltrattamenti in famiglia aggravati dalla presenza del minore, minacce, resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni. L’uomo è già noto alle forze dell’ordine per casi di droga, lesioni personali, ricettazione e guida in stato di ebbrezza.