Home Economia Economia Aosta

Turismo Vda, dicembre in crescita grazie agli stranieri

0
CONDIVIDI

Segnali incoraggianti per l’economia valdostana, sempre più legati ai flussi turistici, anche se per vedere segni di ripresa importanti bisogna ancora attendere.

Sono cresciute le presenze turistiche in Valle d’Aosta nello scorso mese di dicembre (313.937, pari al più 5,48 per cento rispetto allo stesso mese del 2017) a fronte di un numero di arrivi sostanzialmente stabile (113.086, +0,5 per cento).

Secondo i dati diffusi dall’assessorato al Turismo, l’andamento positivo è strettamente connesso all’aumento di stranieri sia in termini di arrivi (29.152, +13,93 per cento) sia come presenze (111.022, +16,61 per cento).
Registra invece un segno negativo invece il numero di italiani (83.934, -3,45 per cento) che diminuiscono però al contempo trascorrono più notti in Valle (202.915, +0,25 per cento).

Analizzando i dati inerenti ai singoli comprensori sciistici, in termini di presenze sono positivi i dati di Aosta (+5,99 per cento di italiani e +35,93 per cento di stranieri), Monte Cervino (+10,18 e +14,59) e Monte Rosa (+1,1 e +18,78); più in chiaroscuro per gli italiani nel Gran Paradiso (-0,33 e +15,24) e nel Monte Bianco (-4,49 e +21,96); negativi nel Gran San Bernardo (-1,88 e -50,19) e nella valle centrale (-7,87 e -10,73).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here