Home Sport Sport Aosta

Riunione organizzativa in Regione per la CDM di fondo di Cogne

0
CONDIVIDI

Incontro tra FISI e Regione autonoma Valle d’Aosta oggi, mercoledì 29 agosto, a Palazzo regionale, ad Aosta, per la definizione della Coppa del mondo di fondo di Cogne, in calendario per il 16 e 17 febbraio 2019.

A ricevere il Presidente della FISI Flavio Roda, accompagnato dal Consigliere federale FISI Dante Berthod e dal Presidente Asiva Marco Mosso, sono stati il Presidente della Regione Nicoletta Spelgatti, l’Assessore al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti Claudio Restano e l’Assessore alle Finanze, Attività produttive, Artigianato e Politiche del lavoro Stefano Aggravi.

In apertura dell’incontro, il Presidente Spelgatti, sottolineando l’importanza che il Governo regionale vuole porre allo sport, come strumento fondamentale per il rilancio della promozione della Valle d’Aosta, come settore integrante dell’offerta turistica valdostana e come elemento determinante per la salute e per il benessere dei giovani, ha evidenziato che vi è da parte della Regione il fermo impegno a confermare il sostegno al Comitato organizzatore della Coppa del mondo di Cogne. Al contempo il Presidente della Regione ha chiesto alla FISI una maggiore attenzione per le località valdostane nel calendario del circuito mondiale delle competizioni degli sport invernali, proponendo di essere uno degli interlocutori più interessanti per la Federazione.

La Valle d’Aosta – dichiara il Presidente Spelgatti – merita di essere presa seriamente in considerazione per quanto riguarda la Coppa del mondo di sci. Ne abbiamo pieno diritto, per i risultati ottenuti dai nostri atleti, che testimoniano il lavoro che fanno le associazioni sportive e le nostre squadre e l’Asiva, e per l’offerta che può dare il nostro territorio dal punto di vista delle piste e dello scenario montano, unico nel suo genere. Per noi è importante avere delle certezze per il futuro, per programmare gli investimenti da fare nelle località che possono ambire a diventare terreno di gare e per pianificare una promozione che possa sfruttare questi grandi eventi sportivi.

Abbiamo quindi apprezzato che il Presidente della FISI, Flavio Roda ci abbia dato oggi la disponibilità della Fisi ad una verifica speciale, affinché ci possa essere una prosecuzione del ruolo di Cogne per il massimo circuito dello sci nordico e una attenzione particolare per il ritorno a La Thuile, nel febbraio 2019, della Coppa del mondo femminile. A questi due eventi si aggiungerebbe la Coppa del mondo di Snowboardcross, già prevista a Cervinia. Questo, per noi, è un traguardo importante, a cui puntiamo con forza e per il quale stiamo già lavorando, attraverso la creazione di un Comitato organizzatore, che possa gestire tutti gli eventi sportivi internazionali, dando supporto ai singoli Comitati organizzatori.

Immediata è stata la rassicurazione del Presidente della FISI, Flavio Roda. Esprimo massima soddisfazione per la conferma delle gare di fondo di Cogne, – ha detto Roda – si tratta di un atto fondamentale per poter inserire ancora in calendario le località valdostane nel futuro e poter così far proseguire la lunga tradizione di sport e grandi campioni che la Valle può vantare. Grandi campioni come Pellegrino e De Fabiani potranno gareggiare sulle piste di casa in mezzo ai propri tifosi.

FISI e Valle d’Aosta continueranno a lavorare in stretta sinergia nel futuro, – ha proseguito Roda – perché dopo la conferma del fondo a Cogne e dello snowboard a Cervinia, rimane in essere la proposta per il ritorno della Coppa del mondo femminile a La Thuile per il 2019, con una discesa e un superG. La proposta è sui tavoli della Federazione Internazionale dello Sci (FIS), da cui si attende una conferma. Oltre a ringraziare la Regione Val d’Aosta per gli impegni assunti oggi, desidero fortemente ringraziare anche la FISI Asiva, sempre in prima linea sia per l’attività giovanile che nella collaborazione alla realizzazione dei grandi eventi sportivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here