Home Consumatori Consumatori Aosta

Messaggio di fine anno del Presidente Testolin

0
CONDIVIDI
Messaggio di fine anno del Presidente Testolin

Il Presidente della Regione, Renzo Testolin, in occasione del fine anno, rivolge un messaggio di auguri ai valdostani

I momenti di difficoltà generalmente risvegliano la voglia di unità, di solidarietà e di impegno reciproco per cercare di risolvere le situazioni di disagio che ci si trova ad affrontare.

La comunità Valdostana è da sempre maestra nel distinguersi nei momenti non facili che si è trovata ad affrontare.

In questo scorcio finale dell’anno la Valle d’Aosta ha vissuto dal punto di vista politico/amministrativo un periodo “poco felice” della sua storia recente, un momento che ha cancellato in un solo colpo quanto di buono si era fatto durante un 2019 non semplice ma che aveva accennato dei segnali di ripresa basati principalmente su un lavoro quotidiano serio, di confronto e di condivisione con il territorio che aveva portato amministrazione e portatori di interessi ad affrontare sinergicamente le situazioni e le problematiche da risolvere.

 

Oggi, all’alba di un nuovo decennio, l’augurio è che la nostra Regione sappia ancora una volta trovare la forza, il coraggio e le energie per ripartire da questa brusca frenata e ricostruire con rinnovato entusiasmo un percorso che trovi nell’amministrazione pubblica un punto di riferimento puntuale ed un alleato affidabile per supportare la società valdostana nella soluzione dei propri problemi e nel disegnare il proprio futuro.

E’ con questo spirito di servizio, con la consapevolezza della delicatezza del periodo che stiamo vivendo e soprattutto con la sobrietà che il momento richiede che l’attuale governo regionale sta lavorando, con serietà e responsabilità per dare con l’approvazione del bilancio una prima indispensabile risposta ai valdostani per un nuovo anno tutto da costruire… A tutti noi di lavorare per fare in modo che l’anno che sta per iniziare  possa essere un buon anno per tutta la nostra Comunità.


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here