Home Cronaca Cronaca Aosta

Indagine Do Ut Des: 18 indagati negli appalti valdostani

0
CONDIVIDI
Edilizia in Valle d'Aosta

E’ giunta finalmente alla conclusione l’indagine ‘Do ut des’  che ha sconvolto il mondo socio economico valdostano con ben 18 indagati a vario titolo.

Nello specifico sono indagati: Fabio Chiavazza (49) di Challand-St-Victor, ex capo dell’ufficio tecnico di Valtournenche; Cristina Camaschella, dipendente comunale; Loreno Vuillermin (68), Renza Dondeynaz (64) e il figlio Ivan (45), soci dell’impresa Edilvu di Challand-Saint-Victor; Federico Maquignaz (52) ad e presidente della Cervino spa; gli ingegneri Corrado Trasino (54) di St-Christophe, Giuseppe Zinghinì (41) di Aosta, Adriano Passalenti (43) di St-Nicolas (funzionario Anas); i professionisti Stefano Rossi (54) di Piacenza e Rosario Andrea Benincasa di Caravacio (41) di Torino; Nicolò Bertini, dell’impresa Bertini Aosta srl di Issogne; gli architetti Ezio Alliod (58) di Verrès e Marco Zavattaro (48) di Quart; Stefano Trussardi, artigiano della bassa Valle; Enrico Giovanni Vigna (64) di Quincinetto, au Ivies; Ivan Voyat (52) di Gressan, au Edilvi costruzioni, Luca Frutaz (44) di Saint-Pierre, amministratore della Chenevier spa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here