Home Spettacolo Spettacolo Aosta

Giornata Internazionale delle Api, iniziative in Vda

0
CONDIVIDI
Apicoltura

Lunedì 20 maggio 2019 in occasione della Giornata internazionale delle api, in collaborazione con l’Associazione Consorzio apistico della Valle d’Aosta, saranno proposte diverse attività informative e divulgative concernenti il settore apicolo  rivolte sia ad alunni delle scuole primarie, sia al pubblico interessato.

Ai ragazzi delle scuole che ne hanno fatto richiesta, presso il Centro agricolo dimostrativo di Saint-Marcel, sarà proposto un percorso formativo alla scoperta della vita delle api e della produzione del miele, a cura di un tecnico apistico dell’Assessorato.

Nel pomeriggio, dalle ore 18.00 alle 19.30, a Quart, nell’area del Vivaio regionale Abbé Henry, si svolgerà un incontro divulgativo rivolto al pubblico che prevede un intervento informativo e una breve degustazione guidata di alcuni mieli, a cura della nota esperta del settore dott.ssa Lucia Piana. L’incontro sarà focalizzato sull’avvicinamento all’analisi sensoriale del miele con degustazione guidata di alcuni mieli della Valle d’Aosta, attraverso i quali si potrà scoprire le peculiarità dei nostri mieli di montagna e la loro qualità. A conferma della qualità dei mieli della Valle d’Aosta si potranno apprezzare i mieli di castagno (mi de tsatagnì), di rododendro (mi de framicllo), di millefiori di montagna (mi de fleurs de montagne) che sono stati inseriti nell’elenco dei PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali), approvato dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo.

Al termine dell’incontro, i partecipanti potranno, nel corso dell’APEricena, a cura dell’Unione Cuochi della Valle d’Aosta, gustare finger food a base di prodotti enogastronomici DOP e PAT in abbinamento ai mieli della Valle d’Aosta.

L’incontro e l’APEricena necessitano di prenotazione (tel. 338 4875590 dalle 14 alle 19 ).

La Giornata internazionale delle api sarà anche l’occasione per consegnare gli attestati ai 27 corsisti che hanno frequentato il Corso base di apicoltura realizzato dall’Associazione Consorzio Apistico della Valle d’Aosta in collaborazione con l’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta, svoltosi a Châtillon e Saint-Marcel nei mesi di marzo, aprile e maggio 2019.

L’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali esprime soddisfazione per l’interesse che l’apicoltura sa suscitare non solo negli addetti ai lavori ma in generale in un pubblico eterogeneo, a partire dai ragazzi. E’ inoltre evidente l’interesse nei confronti dell’attività dell’apicoltore che ha visto anche quest’anno un buon numero di partecipanti al relativo Corso base, con l’auspicio che la conoscenza di questi insetti e del loro ruolo fondamentale nel mantenimento della biodiversità contribuisca alla tutela delle api, ora spesso in pericolo a causa di diversi fattori, in particolare ambientali.

Nella medesima giornata a Châtillon, città del miele, saranno proposte attività rivolte al grande pubblico con il coinvolgimento del Comune di Châtillon, dell’Associazione Consorzio apistico della Valle d’Aosta e di varie Associazioni e enti che hanno lavorato in sinergia per l’organizzazione delle diverse attività sul territorio. In particolare, dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30 sarà possibile partecipare a attività divulgative e didattiche rivolte a bambini e adulti, attraverso un percorso tematico che prevede la visita all’apiario, al Museo del miele e alcuni incontri con esperti del settore per scoprire il mondo delle api. Le attività sono su prenotazione (tel. 339 4699763).

La giornata rappresenta un’occasione importante per valorizzare e promuovere la filiera apicola, una delle eccellenze del comparto agroalimentare della Valle d’Aosta, sulla quale l’Assessorato ha investito e investe molto anche in termini di assistenza tecnica, consapevole del ruolo che le api rivestono per l’ambiente in termini di mantenimento della biodiversità e di contributo attivo alle produzioni agrarie.

L’apicoltura, che in Valle d’Aosta conta più di 500 apicoltori per un totale di circa 7000 alveari, è cresciuta negli anni nella professionalità degli addetti del settore, nella diversificazione e nella qualità del prodotto. L’eccellente qualità è stata confermata negli ultimi anni dai risultati ottenuti da alcuni apicoltori valdostani premiati al Concorso “Grandi Mieli d’Italia”, nonché di coloro i quali hanno ottenuto riconoscimenti nell’ambito del Concorso annuale dei migliori mieli della Valle d’Aosta la cui premiazione si svolge ogni anno a Châtillon in occasione della Sagra del Miele (ultimo fine settimana di ottobre).

Il programma dettagliato è consultabile on line all’indirizzo: http://www.regione.vda.it/agricoltura/manifestazioni.

 


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here