Home Politica Politica Aosta

Gestione Rifiuti Brissogne: le precisazioni della Regione

0
CONDIVIDI
Rifiuti

In riferimento alle false notizie apparse sui social media in questi giorni rispetto alla gestione dei rifiuti urbani indifferenziati presso il Centro di trattamento dei rifiuti di Brissogne, l’Assessorato dell’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale intende sottolineare la reale  situazione della gestione del IV lotto della discarica di cui si parla a sproposito.

In questo momento la frazione dei rifiuti urbani indifferenziati viene smaltita, presso la discarica, in una cella appositamente allestita, realizzata a norma di legge e regolarmente autorizzata, in attesa dell’avvio dell’esercizio del nuovo sistema impiantistico di trattamento dei rifiuti.

L’Assessorato precisa che i rifiuti indifferenziati conferiti presso il Centro regionale di Brissogne, presentano le caratteristiche qualitative espressamente previste dalla normativa vigente per lo smaltimento diretto in discarica senza pretrattamento. Sono, infatti, ampiamente rispettati i criteri definiti dall’Istituto superiore per la Protezione e la ricerca ambientale (ISPRA), poiché è stato raggiunto l’obiettivo della riduzione del rifiuto urbano biodegradabile pro-capite, che consente una netta riduzione dei processi di degradazione del rifiuto rispettando un indice nettamente inferiore al limite stabilito da ISPRA, così come è stata conseguita la percentuale di raccolta differenziata del 65%.

L’Assessorato dell’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale sottolinea, pertanto, che sono rispettate puntualmente tutte le prescrizioni tecniche e normative vigenti che consentono di avviare in discarica il rifiuto indifferenziato prodotto in Regione – contrariamente alle false affermazioni postate -,  peraltro unicamente nella fase transitoria e fino all’avvio del nuovo sistema impiantistico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here