Home Consumatori Consumatori Aosta

Due nuovi contratti di formazione ematologia e farmacia

0
CONDIVIDI
Due nuovi contratti di formazione ematologia e farmacia

L’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali, Mauro Baccega, informa che nella seduta di oggi, ha approvato due importanti delibere

l’attivazione di un ulteriore contratto di formazione specialistica aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in ematologia dell’Università degli Studi di Torino per l’anno accademico 2019/2020, in riferimento al fabbisogno formativo di medici specialisti approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 226 del 27 marzo 2020;
l’attivazione di un posto aggiuntivo di formazione specialistica e della relativa borsa di studio nella scuola di specializzazione in farmacia ospedaliera dell’Università degli Studi di Torino per l’anno accademico 2019/2020.
Per l’anno accademico 2019/2020, presso l’Università degli Studi di Torino, risultavano già attivati otto contratti di formazione specialistica finanziati con risorse regionali nelle seguenti specialità:

–           anestesia, rianimazione, terapia intensiva e del dolore;
–           ematologia;
–           igiene e medicina preventiva;
–           medicina d’emergenza-urgenza;
–           neurologia;
–           oftalmologia;
–           patologia clinica e biochimica clinica;
–           psichiatria;
–           radiodiagnostica.

A fronte della spesa complessiva di 970 mila euro (per l’intera durata del corso di studi) sostenuta dall’Amministrazione regionale, gli assegnatari dei contratti di formazione specialistica aggiuntivi in possesso dei requisiti previsti (iscrizione all’Ordine dei medici-chirurghi e degli odontoiatri della Regione autonoma Valle d’Aosta e residenza nel territorio regionale da almeno tre anni) dovranno sottoscrivere, presso la Struttura regionale competente in materia di sanità, l’impegno a prestare servizio presso l’Azienda USL della Valle d’Aosta per un periodo minimo complessivo di cinque anni, ai sensi della legge regionale 11/2017.

Con le due delibere approvate – spiega l’Assessore Baccega – si aggiungono agli otto contratti già istituiti altri due posti di specializzazione in ematologia e in farmacia, settori di particolare importanza nell’ambito ospedaliero. L’ematologia rappresenta un campo di studio e di esame che si pone a fondamento di una pluralità di diagnosi ed è un’area clinica centrale per il funzionamento dell’intero apparato ospedaliero, assolvendo un ruolo essenziale e di grande efficacia per l’intero Sistema Sanitario Regionale.

Il farmacista ospedaliero – conclude l’Assessore Mauro Baccega – assume un ruolo sempre più importante all’interno della struttura sanitaria e oggi è chiamato a coniugare la necessità di migliorare l’assistenza al paziente e la qualità della gestione del farmaco in tutte le sue fasi di utilizzo con anche la capacità di razionalizzare i costi.


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!