Home Cronaca Cronaca Aosta

Documenti contraffatti in frontiera: due arrestati

0
CONDIVIDI
Traforo Monte Bianco

Nella mattinata di ieri la Polizia di Stato ha eseguito due arresti a carico di B.B. e M.M., entrambi cittadini marocchini, perché hanno esibito documenti di identificazione contraffatti.

I due stranieri sono stati controllati da personale in servizio presso la Sottosezione Polizia di Frontiera Traforo Monte Bianco all’atto del loro ingresso in territorio italiano a bordo di bus di linea diretto a Milano. I documenti esibiti agli Agenti, carte di identità italiane, sono stati sottoposti a controlli specifici dai quali è emerso che erano contraffatti.

La perquisizione effettuata ha permesso di rinvenire, all’interno dei trolley dei due soggetti, diversi articoli di abbigliamento di marca di famose case di moda ancora etichettati, profumi, gioielli e bigiotteria da donna.

I due cittadini stranieri hanno precedenti specifici per furto aggravato e ricettazione, reati commessi in varie stazioni ferroviarie e aeroporti italiani a danno di passeggeri e turisti.

M.M. è già destinatario di decreto di espulsione emesso dalla Prefettura di Milano in data 4.12.2019, con divieto di rientro in zona Schengen della durata di 5 anni.

I due arrestati sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere giudicati con rito direttissimo che si è svolto nella mattinata odierna. L’udienza è stata rinviata al 31.01.2020 e fino a quella data i due rimarranno ristretti presso il carcere di Brissogne.

La merce rinvenuta è stata posta sotto sequestro.


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!