Home Cronaca Cronaca Aosta

Corpo bruciato a Fenis: ucciso in rapporto sadomaso

0
CONDIVIDI
Delitto sadomaso

Il suo corpo carbonizzato era stato ritrovato a Fenis lo scorso 19 agosto e subito si erano attivate le indagini per quello che sin da subito sembrava un delitto efferato.

Le forze dell’ordine hanno fatto chiarezza su identità e movente di questa terribile morte: si tratterebbe di un uomo di 52 enne, francese di Lione, che sarebbe stato carbonizzato durante un rapporto sadomaso  finito male.

Il transalpino è stato prima colpito con due coltellate alla gola durante il rapporto sessuale, poi ha bruciato il corpo e lo ha trasportato, attraverso il Traforo del Monte Bianco, in Italia.

L’auto che dalla Francia trasportava il cadavere di Jean-Luc Durand, 52 anni, informatico di Lione, è uscita e rientrata dal casello autostradale di Nus (Aosta) in circa 20 minuti, verso le 6 del 18 agosto. Poco più di 24 ore prima che un passante lo scoprisse in una radura.

Una giovane 22 enne, escort francese, è stata arrestata qualche giorno fa dalla Polizia francese.


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here