Home Cultura Cultura Aosta

Conferenza in Vda sulla convivenza con il lupo

0
CONDIVIDI

Convivere con il lupo non è solo giusto, ma anche possibile: questo il messaggio che si propone di veicolare la conferenza informativa “Il lupo in Valle d’Aosta: una convivenza possibile” organizzata dall’OIPA sezione Valle d’Aosta insieme all’associazione Valle Virtuosa e alle sezioni locali dell’Arci e di Legambiente, in collaborazione con la regione Valle d’Aosta e il Parco Alpi Cozie. L’evento, a ingresso libero, si terrà giovedì 20 Febbraio presso la sala conferenza della BCC in via Garibaldi 3 ad Aosta, ed è rivolto a tutti i cittadini, agli allevatori e a chiunque sia interessato alle soluzioni che favoriscano l’armonia e la convivenza con questo nobile animale.

A prendere parola saranno in primo luogo gli esperti sul tema: Luca Giunti, Naturalista esperto d lupi e guardia parco dell’Ente di gestione aree protette delle Alpi Cozie, Roberto Sobrero, dottore in Scienze Forestali esperto in riduzione dei conflitti tra grandi predatori e attività zootecniche, Dario De Siena, addestratore cinofilo ed esperto nelle dinamiche lupo/cane e Paolo Oreiller, responsabile della struttura organizzativa Flora e Fauna, Assessorato Ambiente – dipartimento risorse naturali e corpo forestale VdA. Oltre a loro ci saranno testimonianze dirette da parte di alcuni allevatori e infine un dibattito aperto a tutti.
“Siamo entusiasti di questa importante conferenza informativa: nel novembre scorso l’OIPA, insieme alle altre associazioni, si era battuta affinché non venisse accettato il Disegno di Legge n.40, che prevedeva la possibilità di autorizzare la cattura e l’abbattimento dei lupi – dichiara Sandra Migliaccio, delegata OIPA Valle D’Aosta – Questa conferenza, in linea con l’adesione da parte della regione al Progetto Life WolfAlps, vuole  promuovere la convivenza attraverso il dialogo fra esperti, allevatori e cittadini: la sensibilizzazione è uno strumento fondamentale per proteggere il lupo dagli attacchi della cattiva informazione.”


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here