Home Cronaca Cronaca Aosta

Campagna antiviolenza, protocollo Ispettorato-Regione

0
CONDIVIDI
Violenza

Nell’ambito della campagna antiviolenza 2019, è stato siglato oggi, martedì 19 novembre 2019, nella Saletta adiacente al Salone Maria Ida Viglino di Palazzo regionale, il Protocollo d’intesa tra l’Ispettorato territoriale del lavoro di Aosta e l’Ufficio della Consigliera regionale di parità. Si tratta di un documento nel quale sono riportati gli impegni delle parti mirati a rafforzare il coordinamento tra le rispettive attività e lo scambio reciproco di esperienze e buone prassi sulle tematiche delle parità e pari opportunità.

Il tema del lavoro impone alla politica attenzione perché va ad incidere nel quotidiano di ogni cittadino – ha dichiarato l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, inclusione sociale e Trasporti, Luigi Bertschy. Auspichiamo che, attraverso un’attività di rete continua col territorio, si possano creare  condizioni migliori per ogni persona e per ogni ambiente di lavoro. La sottoscrizione del Protocollo vuole dunque essere occasione di nuovo impulso per implementare azioni di contrato alle discriminazioni di genere nei luoghi di lavoro.

In un videomessaggio, l’Assessora dell’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili,  Chantal Certan ha voluto precisare che attraverso la firma di questo Protocollo tra l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Aosta e la Consigliera regionale di Parità, la Valle d’Aosta formalizza un lavoro di collaborazione iniziato da tempo ma che va a riposizionare in modo solido il dialogo tra Istituzioni e territorio. La messa in rete non può che favorire la piena applicazione della normativa in materia di Pari Opportunità a favore di tutte le donne lavoratrici e di conseguenza di tutte le famiglie.

Il Direttore ad interim dell’Ispettorato Territoriale del lavoro di Aosta, Aniello Pisanti ha spiegato che “L’attività principale dei nostri Uffici è senza dubbio quella ispettiva, tuttavia non ci occupiamo soltanto di sanzionare e reprimere le irregolarità che vengono riscontrate ma il nostro ruolo è anche quello di informare lavoratori e datori di lavoro delle regole sulla corretta gestione dei rapporti di lavoro, nonché, come è il caso di questo Protocollo, dei principi posti a tutela della parità di genere.”

In conclusione, ha preso la parola la Consigliera regionale di Parità Laura Ottolenghi “la collaborazione viene sancita con la firma di questo Protocollo con l’obiettivo di promuovere la legalità, il benessere lavorativo e il contrasto alle discriminazioni di genere. Questo si inserisce nell’ambito della Campagna antiviolenza promossa dalla Regione autonoma Valle d’Aosta, campagna che vuol ribadire il ruolo centrale delle Istituzioni nella lotta all’esclusione sociale e alla discriminazione.

 


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here