Home Cronaca Cronaca Italia

Bimbo morto a La Thuile, maestra di sci condannata in appello

0
CONDIVIDI
Comprensorio sciistico

TORINO. 28 FEB. Lorenzo Bacci, era questo il nome del bimbo milanese di 7 anni tragicamente deceduto il 28 marzo 2015 cadendo in un dirupo sulla pista di Les Suches a La Thuile, dopo la gara di beneficenza Diamo una manche a Telefono azzurro.

Oggi la quarta sezione penale della Corte d’Appello di Torino ha confermato la sentenza con cui il gup di Aosta, il 29 gennaio 2016, aveva inflitto 12 mesi di reclusione con sospensione della pena alla 26enne maestra di sci Chantal Ferraris, che si trovava al traguardo. Assolti  per ‘non aver commesso il fatto’ i due maestri che erano alla partenza, il 31enne Pieryck Boche ed il 25enne Fabrizio Grange.

La procura generale aveva chiesto la condanna a un anno di reclusione per ciascuno dei tre.

I tre erano accusati di concorso in omicidio colposo ed avevano scelto il rito abbreviato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here