Home Consumatori Consumatori Aosta

All’avvio del progetto Farmacia dei servizi

0
CONDIVIDI
All’avvio del progetto Farmacia dei servizi

L’Assessorato della sanità ci ricorda che questa è una proficua collaborazione che potrà e dovrà implementarsi nel prossimo futuro

L’Assessorato della sanità, salute e politiche sociali comunica che, in data odierna, nel corso della riunione del Tavolo Farmacie – al quale partecipano i rappresentanti di Federfarma Valle d’Aosta, di Assofarm Valle d’Aosta, dell’Azienda USL Valle d’Aosta e dell’Assessorato – è stato raggiunto l’accordo per l’avvio del progetto Farmacia dei servizi, aggiungendo alle attività già erogate dalle farmacie sul territorio, anche  la distribuzione dei presidi per diabetici, la possibilità di prenotazione degli esami e  visite specialistiche e la raccolta del consenso per l’attivazione del fascicolo sanitario elettronico.

Sono particolarmente soddisfatto dell’Accordo che è stato raggiunto con le rappresentanze delle farmacie e dell’Azienda USL della Valle d’Aosta. Le farmacie – spiega l’Assessore Mauro Baccega –assolvono, oggi più che mai, un ruolo centrale e particolarmente strategico sul territorio per il servizio di prossimità verso tutti gli utenti. In questo particolare periodo di emergenza sanitaria e di restrizione negli spostamenti, le farmacie rappresentano dei preziosi punti di riferimento, non solo a garanzia della fornitura dei farmaci, di dispositivi di protezione, ecc., ma anche per la vicinanza all’utenza. L’Accordo che è stato condiviso – continua l’Assessore – rappresenta il punto di partenza per una proficua collaborazione che potrà e dovrà implementarsi nel prossimo futuro, non solo nell’interesse delle parti firmatarie ma anche e soprattutto per i benefici che si rendono ai cittadini.

I servizi saranno attivi dal 1° luglio 2020 per quanto riguarda la consegna dei presidi per diabetici (reattivi per glicemia, lancette pungidito, aghi per penna e siringhe) e dal 1° ottobre 2020 per quanto concerne le prenotazioni di esami e visite specialistiche, con relativa consegna di provette, contenitori sterili e informativa all’utenza, e per la raccolta del consenso per l’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), con le connesse operazioni sul portale dedicato.

L’Azienda USL della Valle d’Aosta esprime massima soddisfazione per l’accordo raggiunto che, grazie alla rete diffusa delle farmacie e alla competenza dei professionisti che vi esercitano, promuove la capillarità di importanti servizi nell’interesse primario dei cittadini valdostani.

L’Accordo approvato rappresenta un significativo passo a compimento di quanto disposto dal D.lgs. 153/2009 e successive disposizioni attuative, che prevedono un ruolo sempre più attivo da parte delle farmacie in azioni di particolare rilevanza per la salute dei cittadini, quali il monitoraggio dei pazienti cronici e non, nonché dell’aderenza terapeutica, l’offerta di prestazioni decentrate da parte di professionisti sanitari, attività a supporto di esami di laboratorio, screening ecc.

Anche le rappresentanze delle farmacie, Federfarma Valle d’Aosta e Assofarm, che rappresenta le farmacie del Comune di Aosta, dichiarano il loro apprezzamento ed esprimono grandesoddisfazione per l’accordo raggiunto che, riconoscendo l’importanza del servizio svolto dalle farmacie, ne amplifica il ruolo a vantaggio di tutti gli utenti.


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!