Home Cultura Cultura Mondo

Allarme Plastica, sempre più presente nelle nevi del pianeta

0
CONDIVIDI

Dalle Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre al Reno recitava Manzoni nel suo capolavoro “Cinque Maggio”, mai versi risultano più attuali nel grido di allarme che arriva da chi si occupa di plastica ed ambiente.

Dal circolo polare artico, passando per l’Europa continentale, i fiocchi di neve che cadono a terra contengono minuscole particelle di plastica.

Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista americana Science Advances, in cui gli autori lanciano l’allarme:  il “significativo inquinamento atmosferico causa  la necessità di ricerche sugli effetti sulla salute umana e animale concentrandosi sulle microplastiche trasportate dall’aria.

In particolare risulta che le concentrazioni di plastica nella neve al Polo nord (stretto di Fram, al largo della Groenlandia, e isole Svalbard), lontano dai grandi centri, sono più basse rispetto a quelle delle Alpi (monte Tschuggen e Davos in Svizzera e Alpi bavaresi in Germania) e del nord della Germania (Brema e isola di Helgoland).


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here