Home Cultura Cultura Aosta

Ad Aosta la mostra Terremoti d’Italia

0
CONDIVIDI
Terremoti d'Italia

La mostra itinerante, ad Aosta, durerà fino al 12 novembre e ripercorre storia sismica del Paese.

E’ stata inaugurata venerdì 12 ottobre 2018, alle ore 11.30, ad Aosta, nell’area Espace Aosta (via Lavoratori Vittime del Col du Mont), la mostra itineranteTerremoti d’Italia – Il fenomeno, la storia e l’organizzazione del Sistema di Protezione Civile regionale, realizzata nell’ambito del progetto RISVAL – Programma Interreg VA Italia Francia – ALCOTRA 2014-2020.

La mostra Terremoti d’Italia è un’importante occasione per affrontare il fenomeno fisico del terremoto, indagandone le diverse modalità di osservazione e misura: i visitatori potranno ripercorrere i momenti salienti dei più importanti terremoti italiani dal secolo scorso a oggi attraverso brevi testi, fotografie, prime pagine di quotidiani e sismogrammi.

Si tratta di un’interessante opportunità per sensibilizzare i cittadini, in particolare i più giovani – spiega il Presidente della Regione Nicoletta Spelgatti – stimolandoli a un ruolo attivo nel campo della prevenzione e far conoscere il fenomeno sismico e gli altri eventi naturali presenti sul territorio valdostano, attraverso il recupero della memoria storica degli eventi passati, e il Sistema di Protezione civile nella sua organizzazione nazionale e regionale.

A corollario della mostra – aggiunge l’Assessore alle Opere pubbliche, Territorio e Edilizia residenziale pubblica Stefano Borrello – le componenti operative del Sistema regionale di Protezione civile hanno previsto degli incontri e delle attività. Proprio in considerazione degli argomenti trattati, abbiamo ritenuto opportuno coinvolgere attivamente l’Ordine degli Agronomi e Forestali, l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, l’Ordine dei Geologi, l’Ordine dei Geometri, l’Ordine degli Ingegneri e l’Ordine dei Periti industriali della Valle d’Aosta.

Al termine del percorso, i visitatori potranno capire cos’è un terremoto attraverso la percezione dei suoi effetti sulle persone, cose e strutture. Un simulatore, La stanza sismica, riprodurrà infatti un ambiente, consentendo di vivere in prima persona l’esperienza del terremoto.

L’iniziativa, organizzata dall’Amministrazione regionale, vede la collaborazione degli Ordini regionali degli Agronomi e Forestali, degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, dei Geologi, dei Geometri, degli Ingegneri e dei Periti industriali.

All’inaugurazione parteciperà il Capo del Dipartimento della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli che, insieme al PresidenteNicoletta Spelgatti e all’Assessore Stefano Borrello, incontrerà i giornalisti alle ore 11.00, sempre presso l’Area Espace Aosta, per la conferenza stampa di presentazione della Mostra e dell’ottava edizione della campagna nazionale Io non rischio, buone pratiche di protezione civile, tradizionale occasione di incontro tra i volontari formati per diffondere la cultura della prevenzione del rischio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here